La Sclerosi Multipla informazioni, approfondimenti e news dalla ricerca
SOS EMERGENCY Aiutaci a non smettere La Sclerosi Multipla .net

dividers
Users Online: 61 Venerdì, 14 Dicembre 2018 20:29:48
La Sclerosi Multipla informazioni, approfondimenti e news dalla ricerca

Le terapie durante la gravidanza  
In generale si consiglia la sospensione delle terapie specifiche per la SM qualche mese prima e durante la gravidanza e l'allattamento.
Un recente studio ha evidenziato che l'esposizione accidentale a terapie immunomodulatrici (interferoni e copaxone) non ha comportato effetti teratogeni sul feto.
Per informazioni più specifiche sulle controindicazioni dei farmaci in allattamento e gravidanza esiste una rete europea di servizi informativi.
In Italia, i servizi ai quali è possibile rivolgersi sono:


per l'assunzione di farmaci in gravidanza:
  • Centro antiveleni degli Ospedali Riuniti di Bergamo,
    tel. 800883300; attivo 24 ore
  • Tossicologia Perinatale della Azienda Ospedaliera Careggi di Firenze,
    tel. 055.4277731; attivo lunedì ore 14.00-16.00, mercoledì e venerdì ore 10.00-12.00
  • Telefono Rosso del Policlinico Universitario A. Gemelli di Roma,
    tel. 3050077; attivo da lunedì a venerdì ore 9.00-13.00 e 14.00-16.00
  • Servizio di Informazione Teratologica CEPIG (Centro per l'informazione genetica) dell'Università degli Studi - Azienda Ospedaliera di Padova,
    tel. 049.8213513, fax 049.8211425; attivo da martedì a venerdì, ore 15.00-17.00

per l'assunzione di farmaci in allattamento:

  • Centro regionale di informazione sui farmaci in allattamento e in età pediatrica dell'Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano,
    tel. 02.39005070; attivo da lunedì a venerdì, ore 9.30-15.00


Per chi desidera approfondire è disponibile online il manuale "Farmaci e Gravidanza" dell'Agenzia italiana per il Farmaco (AIFA):


Terapia immunomodulatrice e gravidanza

Data: 3 Settembre 2007

Medici dell’Hospital Clínico San Carlos, di Madrid in Spagna, hanno studiato il management (gestione) della gravidanza nelle pazienti affette da Sclerosi Multipla, sottoposte a terapia immunomodulatrice (IMT) nella pratica clinica di routine.
Inoltre è stato analizzalo l’esito della gravidanza ed il decorso clinico della Sclerosi Multipla nel periodo della gravidanza.

Lo studio retrospettivo e multicentrico è stato eseguito su pazienti che avevano ricevuto la terapia immunomodulatrice prima del concepimento.
Le pazienti sono state seguite per almeno 3 mesi dopo il parto.

Sono state analizzate un totale di 1.286 cartelle cliniche. Sono state identificate 88 gravidanze in 74 (6%) donne, il 66% delle quali erano non esposte (a terapia IMT) ed il 34% esposte.

Nella maggior parte dei casi, la terapia immunomodulatrice era stata sospesa prima del concepimento e ripristinata poco dopo il parto.

L’esposizione accidentale a IMT non ha portato a dei tassi di aborto superiori (P = 0,76) o a malformazioni.

Il tasso di recidiva è risultato diminuito durante la gravidanza (0,31 versus 0,61 nell’anno precedente la gravidanza) ed aumentato dopo il parto (0,87 al terzo mese), ritornando ai valori pre-concepimento al 12° mese.

Il valore mediano del punteggio EDSS non è aumentato durante lo studio.

I dati dello studio hanno mostrato che l’interruzione del trattamento immunomodulatorio prima del concepimento ed il suo ripristino subito dopo il parto è risultata essere la pratica clinica più frequente.
L’esposizione accidentale a a terapia immunomodulatrice non ha influenzato gli esiti della gravidanza e non ha aumentato i tassi di malformazione.
La gravidanza è stata associata ad un ridotto tasso di recidiva. Non sono stati individuati fattori in grado di predire il rischio di recidiva durante o dopo la gravidanza.




©2009 - DM | Contact Webmaster





La Sclerosi Multipla informazioni, approfondimenti e news dalla ricerca
News sul sito
Aggiornamento sezione dedicata alla CCSVI (Dic 2016)

Statistica e rappresentazioni grafiche delle correlazioni tra anzianità di malattia, terapie, riacutizzazioni e EDSS

22/05/09 News: Cannabis: Nuovo studio della Fondazione Santa Lucia in collaborazione con l’Università di Teramo

Inserita la possibilità di dare un voto di qualità sui Centri diagnosi e cura per la SM e di inserire dei commenti

Aggiunta la possibilità di inserire commenti sulla propria esperienza con i farmaci